Home » Archivo » Archvio 2013 » INGEGNERIA DEL SOFTWARE (MOD. A) - 2013/2014

Laurea in Informatica

Salta il menu di secondo livello

INGEGNERIA DEL SOFTWARE (MOD. A) - 6 CFU - A.A. 2013/2014

Sito per la parte di Ingegneria del Software (Mod. A)

Insegnante

Prof. Tullio Vardanega

Periodo

III Anno - 1 Trimestre | 01/10/2013 - 07/12/2013

Ore: 48 (8 esercitazione, 40 lezione)

Torna su ▲

Prerequisiti

Conoscenze e abilità da acquisire

Modalità di esame

Criteri di valutazione

contenuti

- Genesi e obiettivi del software engineering. Ciclo di vita del software e processi di ciclo di vita.
- Gestione di progetto: pianificazione, analisi e mitigazione dei rischi, gestione del tempo e delle risorse.
- Amministrazione di progetto: pianificazione, installazione e manutenzione dell’infrastruttura tecnica di supporto al lavoro di progetto, sia per la parte di gestione che per quella di sviluppo.
- Elementi di UML: diagrammi dei casi d’uso; diagrammi delle classi e dei package; diagrammi di attività e di sequenza.
- Metodi di sviluppo consapevole: come la programmazione deve essere conseguenza di analisi e progettazione; come contenere i costi di verifica.
- Obiettivi e tecniche di verifica e di validazione.

Attività di apprendimento previste e metodologie di insegnamento

L'attività formativa del modulo A si svolge prevalentemente mediante una serie di lezioni d'aula nelle quali vengono illustrate le principali aree di conoscenza della disciplina del software engineering. Tali lezioni sono accompagnate da attività di esercitazione, inizialmente a volte in aula, alla presenza del docente, e successivamente svolte in autonomia dagli studenti, incentrate sulla esplorazione pratica di alcune delle problematiche illustrate a lezione.
Nel corso del trimestre il docente pubblica un bando di appalto formale per lo svolgimento di alcune tipologie di progetto software. Il bando prevede condizioni tecniche, temporali ed economiche. Gli studenti sono chiamati a costituirsi in gruppo di progetto ("impresa virtuale") e formulare una proposta per la partecipazione alla gara di appalto. Il trimestre si chiude con la valutazione e selezione delle proposte e la formalizzazione dei conseguenti impegni contrattuali per i gruppi partecipanti. La transizione tra il modulo A e il modulo B viene sancita con una revisione formale delle proposte di progetto preparate dagli studenti costituitisi in gruppo. L'esito di tale revisione formale produce punteggio per la valutazione finale.

Eventuali indicazioni sui materiali di studio

Il docente pubblica regolarmente tutte le diapositive utilizzate a lezione e anche materiale supplementare utile per l'approfondimento dei temi trattati in aula.

Testi di riferimento

Torna su ▲