Home » Laurea Magistrale » Tesi di Laurea

Laurea Magistrale

Salta il menu di secondo livello

Tesi di Laurea

All’attività di tesi magistrale sono dedicati 33 CFU, indicativamente suddivisi in 27 CFU (675 ore, corrispondenti a circa 5 mesi di lavoro) per il progetto di tesi e 6 CFU (150 ore, corrispondenti a circa un mese di lavoro) per la redazione del documento di tesi. Il progetto di tesi è svolto sotto la supervisione di un docente del CCS, individuato dallo studente, che svolge il ruolo di relatore. Consiste di un lavoro significativo, per ampiezza e profondità, che consente di acquisire familiarità con tematiche avanzate portando, ad esempio, allo sviluppo di risultati di ricerca originali o di prodotti software innovativi.

Sono previste varie modalità di realizzazione del progetto di tesi:

  1. Progetto Interno: Lo studente ha come unico supervisore il suo relatore, che lo guida nell’individuazione del tema di tesi, nello sviluppo del progetto e nella redazione della tesi.
  2. Progetto Interno con Start-Up View:Progetto Interno: È una variante del progetto interno, nella quale lo studente o gruppo di studenti, oltre a sviluppare sotto la guida del relatore gli aspetti tecnici del progetto, con il supporto di un incubatore partner svolge uno studio preliminare rispetto alla possibilità di far evolvere il progetto in una start-up.
  3. Progetto con Internship Aziendale: Lo studente svolge il progetto di tesi, interamente o per una frazione rilevante, in un’azienda o in una start-up. Al relatore, si affianca un tutor aziendale, che guida e supervisiona il lavoro dello studente in azienda.

Al fine di stimolare lo sviluppo di tesi nelle modalità (2) e (3), il corso di studi organizza eventi di incontro tra studenti della LM e i suoi partner.

Torna su ▲

Valutazione

Il relatore dovrà far pervenire al presidente della commissione di laurea, tre giorni prima della data di laurea, una proposta di valutazione della tesi, corredata, nel caso di progetto di tesi con internship aziendale, del parere del tutor aziendale. La valutazione numerica è definita secondo la seguente griglia:

  • 0-4 : qualità sufficiente
  • 5-7 : qualità media
  • 8-10 : qualità alta (richiede l'opinione di un contro-relatore)

Nel caso decida di avvalersi di una contro-relazione, il relatore lo comunica almeno 14 giorni prima al presidente della commissione di laurea, indicando il nome dell’esperto designato per la controrelazione. Il contro-relatore invierà la sua valutazione al presidente della commissione tre giorni prima della data di laurea.

Il voto finale è deciso dalla commissione di laurea a maggioranza. La lode, attribuita sulla base dell’eccellenza del percorso e del lavoro di tesi, è decisa all'unanimità.

Formato della valutazione

La valutazione dovrà riportare:

  • Voto complessivo proposto (tra 0 e 10)
  • Voto tra 0 e 10 per ognuna delle seguenti categorie:
    • Presentazione/organizzazione
    • Originalità
    • Qualità del prodotto (software o risultati teorici o altro)
    • Complessità del problema affrontato
  • Eventuale proposta della lode
  • Una breve giustificazione testuale della valutazione numerica della tesi.

Torna su ▲

Punti aggiuntivi

  • 1 punto per esami conclusi entro fine Dicembre del secondo anno
  • 1 punto per tesi presentata entro fine Dicembre del secondo anno

Torna su ▲